Atena illuminaci!

Esperienza in concorso

Esperienze

Una dea intelligente dagli occhi azzurri contro un dio irascibile dalla potenza indomabile per decidere chi sarà il protettore di una città appena fondata…ed un giudice d’eccezione a moderare la sfida! Sarà Atena o Poseidone a ricevere il premio da Zeus? Raccontatelo voi, indossando i costumi di scena e interpretando i personaggi di questa avvincente storia! Si tratta di un laboratorio di narrazione teatralizzata, preceduto da una visita guidata al Museo, durante il quale i partecipanti dovranno “mettere in scena” l’episodio mitico dell’attribuzione ad Atena del patronato della città di Atene, in sfida con Poseidone. Al termine del laboratorio è prevista la tradizionale merenda con pane e olio.

La Struttura

Creata nel 1987, la Fondazione ha il fine di valorizzare con attività culturali quali mostre, convegni e pubblicazioni l’economia agricola italiana e la millenaria cultura del vino dell’olio, conservare e tutelare il patrimonio artistico-culturale, studiare e promuovere i “mestieri d’arte” che hanno in Umbria tradizione antica. Il Museo dell’Olivo e dell’Olio si articola in undici sale. Si parte dalle informazioni redatte dal C.N.R. sulle caratteristiche botaniche dell’olivo, sulle cultivar più diffuse in Umbria, sulle tecniche tradizionali e d’avanguardia di messa a coltura e di estrazione dell’olio, da mappe sulla diffusione storica dell’olivicoltura. Le sale successive, che furono sede di un frantoio, ospitano una ricca documentazione sulla storia e l’evoluzione delle macchine olearie: dai primi mortai in pietra del V millennio a.C. sino ai più moderni impianti e all’invenzione del sistema “a ciclo continuo”. Il percorso prosegue con la presenza dell’olio e dell’olivo nel quotidiano, gli usi e le valenze ad essi attribuiti nel tempo, l’origine mitologica della pianta, il rilievo dell’olivicoltura dall’economia romana ai secoli recenti, l’olio come fonte di illuminazione, nelle religioni monoteiste mediterranee, nella medicina e nell’alimentazione, nello sport, nella cosmesi, come fonte di riscaldamento e come parte significativa di una cultura popolare che all’olivo ed all’olio ha attribuito, e attribuisce, valenze simboliche, propiziatorie, apotropaiche e curative.

Struttura

Fondazione Lungarotti - MOO Museo dell'Olivo e dell'Olio

Categoria della Struttura

Esperienze

Regione

Città

Indirizzo

Via Garibaldi, 10 - Torgiano (PG)

Email

prenotazionimusei@lungarotti.it

Sito web

Numero di telefono

0759880200

Prezzi

7€/persona

Info e Prenotazioni

Info e prenotazioni: mail: prenotazionimusei@lungarotti.it sito: www.muvit.it tel.: 0759880200 FB: https://www.facebook.com/museilungarotti

Geolocalizzazione

Contatta la struttura per maggiori Informazioni

Come Raggiugerci

Contatta la struttura per maggiori Informazioni

Importante

La valutazione personale non corrisponde al voto per il Concorso Nazionale Città dell’Olio. Per votare l’iniziativa ai fini del concorso è necessario registrarsi (vedi Regolamento) e cliccare sull’apposito pulsante in alto a destra.