Nuovi trend: le star americane bevono un bicchiere di olio EVO

Bere olio d’oliva puro può sembrare un’eccentrica moda salutista, ma la verità è che nei Paesi mediterranei molti giurano che questa pratica sia un elisir di salute. Recentemente, tuttavia, sembra che stia diventando una tendenza negli Stati Uniti grazie ad alcune celebrità, secondo la North American Olive Oil Association.

Goldie Hawn beve due cucchiai di olio d’oliva prima di andare a letto e lo usa per massaggiarsi il viso per mantenere la pelle giovane e sana.

Kourtney Kardashian beve un cucchiaio di olio d’oliva ogni due giorni, secondo il suo sito web, Poosh, dove esalta i benefici dell’olio extravergine d’oliva per la salute.

Il dottor Drew Ramsey, professore clinico di psichiatria alla Columbia University, ritiene che il modo migliore per godere dei benefici dell’olio d’oliva sia semplicemente berne un bicchierino. Ha convinto Carson Daly al Today Show (famoso programma mattutino della NBC) a bere un bicchierino di olio extravergine di oliva mentre Savannah Guthrie e Hota Kotb guardavano.

Selena Gomez berrebbe un bicchierino di olio d’oliva prima di salire sul palco, un trucco imparato da Kelly Clarkson.

La sceneggiatrice e produttrice Shonda Rhimes attribuisce a Beyoncé la nuova abitudine di bere olio d’oliva ogni giorno. A Beyoncé piace così tanto bere olio extravergine d’oliva che ha persino investito in un’azienda che vende l’olio con un bicchierino per assaporarne il sapore.

Quali sono i benefici del bere olio d’oliva?

Oltre ai ben noti benefici per la salute del cuore, bere olio d’oliva può offrire i seguenti benefici per la salute:

– Il consumo di olio d’oliva può alleviare la stitichezza. Diversi studi hanno rilevato che il consumo di olio d’oliva funziona come ammorbidente delle feci.
– L’olio d’oliva può lenire i disturbi di stomaco, ridurre i gas e il bruciore di stomaco.
Il consumo di olio d’oliva può aiutare a perdere peso. Anche se l’olio d’oliva è denso di calorie, si è visto che sopprime l’appetito e regola la glicemia. Un bicchierino di olio d’oliva può aiutare a prevenire il crollo degli zuccheri che porta a cercare spuntini poco salutari.
– È stato dimostrato che l’olio d’oliva riduce l’infiammazione e allevia il dolore. Alcuni composti dell’olio d’oliva hanno effetti antinfiammatori, tra cui l’oleocantale. Questo composto può offrire effetti antidolorifici simili a quelli dei farmaci da banco.

Articolo tratto da Teatromaturale.it

Altre News

Oleoturismo: Linee guida e requisiti minimi per le attività

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero delle politiche agricole di concerto con il Ministero del turismo, attuativo dell'art 1 comma 504  legge 205 2017.