I muri a secco

Esperienza in concorso

Esperienze

I MURI A SECCO “maxei” architettura spontanea, dalla tecnica apparentemente semplice. Tuttavia solo abili edificatori, esperti, li erigono duraturi, resistenti alle piogge copiose: basamento scavato nella terra, riempito di scaglie consente il drenaggio, poi le pietre scelte e sovrapposte una ad una, senza cemento. Tra una terrazza e l’altra, per agevolare il passaggio ai contadini, una parte del “maxe” ha le pietre disposte a modo di scala. Oggi vengono conservati, recuperati o ricostruiti. Pietre, muri, scale, opere rudimentali rievocano monumenti e civiltà antiche. Nel corso della visita con accompagnatore (guida in inglese e/o francese) i turisti saranno accompagnati a vedere muri stabili, altri a rischio di caduta e altri ormai distrutti. Potranno assistere ai lavori di ricostruzione: le pietre cadute vengono raggruppate a seconda della grandezza e poi si inizia a rifare il basamento di drenaggio e poi, seguendo pali conficcati nel terreno come guida, si ricollocano le pietre, in modo opportuno. A volte altre pietre sono necessarie per sostituire quelle frantumate.

La Struttura

La campagna rasserenante e dolce, soleggiata, il clima sempre gradevole (in inverno temperature medie intorno ai 10°), l’aeroporto di Nizza, Cuneo, Genova, a 1-2 ore, la Riviera Ligure a 40 minuti, Montecarlo a 1 ora, supermercati a 25 minuti sono le caratteristiche che attirano turisti dalla Germania, Olanda, Svizzera, Austria. “I Ciasi” è il toponimo del terreno a terrazze in cui si trova la tipica casetta ligure indipendente, già frantoio, fienile, di recente ristrutturata, interamente in pietra a vista. I muri sono profondi 60-80 cm: due piani – zona giorno con due posti letto, zona notte con tre posti letto- travi a vista e scala interna in castagno. Nel fascino dei vecchi tempi, tutto è nuovo e sono presenti i comfort di una moderna struttura ricettiva: cucina completa, aria condizionata, impianto di riscaldamento, bagno. All’esterno una scalinata in pietra conduce a tre giardinetti, tra gli ulivi, con pergolato in vite e kiwi, zona pranzo, e alla piscina. Al piano terreno l’antico frantoio rievoca l’ingegnosità dell’antica frangitura; le giare per olio, o, dal lettino al sole, o all’ombra, un carro antico, un aratro, un tavolo, una ruota in pietra, un piccolo pozzo rievocano il passato. La piscina è la maggiore attrazione non solo per i bambini, sempre felici di nuotare e giocare nell’acqua cristallina, fare la doccia al sole e camminare a piedi nudi. Passeggiate nei dintorni offrono vista mare, laghetto, boschetti, chiese medievali, paesini.

Struttura

Agriturismo I Ciasi

Categoria della Struttura

Esperienze

Regione

Città

Indirizzo

STRADA SAN SEBASTIANO,11

Email

veraroattino@alice.it

Sito web

Numero di telefono

3397885608

Prezzi

DA CONCORDARE PREVENTIVAMENTE , DA 30 A 100 EURO

Info e Prenotazioni

whatsapp 3397885608 / mail veraroattino@alice.it

Geolocalizzazione

Contatta la struttura per maggiori Informazioni

Come Raggiugerci

Contatta la struttura per maggiori Informazioni

Importante

La valutazione personale non corrisponde al voto per il Concorso Nazionale Città dell’Olio. Per votare l’iniziativa ai fini del concorso è necessario registrarsi (vedi Regolamento) e cliccare sull’apposito pulsante in alto a destra.