Iniziative
in gara.

Dal 1° gennaio 2020 il turismo dell’olio ha la sua legge. Un emendamento approvato con la Legge di Bilancio 2020, ha dato un forte “input” all’oleoturismo, equiparando le sue attività a quelle che si realizzano in ambito enoturistico. Un grande risultato a cui ha contribuito l’Associazione nazionale Città dell’Olio che, negli ultimi anni, si è fortemente impegnata su questo tema lavorando alacremente alla costruzione delle bozze dei decreti attuativi che renderanno esecutiva la legge. Per dare ancora più slancio all’offerta turistica legata al mondo dell’olio di oliva in forte espansione, nasce un’iniziativa mai pensata prima: il Concorso nazionale Turismo dell’Olio con la direzione scientifica della prof.ssa Roberta Garibaldi* tra i massimi esperti di turismo enogastronomico in Italia Obiettivo del Concorso è quello di raccogliere tutte le best practice/esperienze legate al turismo dell’olio promosse dalle Città dell’Olio. Una grande opportunità per dare visibilità e valore alle proposte turistiche ed alle attività esperienziali che emergono dai nostri territori. 

filtra per