Museo dell’Olio di Loreto Aprutino

Esperienza in concorso

Esperienze

La visita del Museo dell’Olio è un’esperienza ricca di sorprese, a cominciare dall’insolita architettura del monumentale edificio che lo ospita: il “Castelletto Amorotti”; attribuito alla creatività del pittore Francesco Paolo Michetti, fu edificato nel 1880 da Raffaele Baldini Palladini, un illuminato imprenditore agricolo amante dell’arte e amico del celebre artista. Diversamente da un comune oleificio dell’epoca, questo ha l’aspetto di un piccolo castello fiabesco, in stile neogotico, con tanto di torre merlata, portali ogivali e bizzarre sculture affacciate a finestrelle. Entrando la suggestione aumenta perché le strane curiosità ed il legame con l’arte si colgono ovunque e si ha la sensazione che tutto sia rimasto al proprio posto, come all’epoca del Michetti; colpisce la bellezza di alcune bottiglie per l’olio d’oliva, realizzate in cristallo di Boemia, davvero uniche al pari del raffinato espositore in legno e ottone dorato, disegnato da Michetti per la grande Esposizione di Palermo del 1891-92. Stupiscono le medaglie artistiche, d’oro e d’argento, conseguite per l’alta qualità dei suoi oli nel corso di celebri esposizioni, quali l’Esposizione Universale di Parigi del 1900 e Le Esposizioni Riunite di Milano del 1894. Le molte stravaganti curiosità, gli straordinari esempi di arti applicate e di tecniche di lavorazione delle olive presenti in questo oleificio ottocentesco, rendono la sua visita un’esperienza immersiva unica ed affascinante anche per i più piccoli.

La Struttura

La Fondazione dei Musei Civici di Loreto Aprutino gestisce e valorizza i musei di Loreto Aprutino, tra i quali il Museo dell’Olio, sostiene attività di studio, ricerca, valorizzazione, documentazione e l’incentivazione di attività comunque connesse o collegate con i beni oggetto delle attività museali. Inoltre, incentiva le attività volte alla tutela e valorizzazione del patrimonio storico, artistico, architettonico, culturale e ambientale del Comune di Loreto Aprutino, ne salvaguardia le tradizioni popolari e si occupa dello sviluppo turistico e della valorizzazione dei prodotti tipici, con particolare riferimento all’olio extra-vergine d’oliva e dei prodotti tipici dell’artigianato locale. Infine, valorizza personaggi che si sono distinti nelle vicende storico-culturali della Provincia di Pescara ed in particolare del Comune di Loreto Aprutino. La Fondazione non persegue fini di lucro e qualsiasi e qualunque iniziativa, anche di impresa, è gestita esclusivamente in vista del perseguimento dei propri scopi statutari, con esclusione di ripartizione di utili, con l’obbligo, remunerati i fattori della produzione, di reinvestire eventuali utilità derivanti dall’attività esplicata. L’organo di gestione della Fondazione è costituto da un Consiglio di Gestione formato da rappresentanti del Comune di Loreto Aprutino, della Provincia di Pescara, della Fondazione PescarAbruzzo, delle proprietarie del Museo dell’Olio.

Struttura

Fondazione dei Musei Civici di Loreto Aprutino

Categoria della Struttura

Esperienze

Regione

Città

Indirizzo

Via Giacomo Acerbo, 1

Email

info@museiciviciloretoaprutino.it

Sito web

Numero di telefono

085 8291589

Prezzi

Biglietto di ingresso al Museo Acerbo e al Museo dell’Olio intero: € 6,00 ridotto: € 3,00 (da 8 a 14 anni) gratuito: minori di 8 anni e residenti di Loreto Aprutino € 4,80 per gruppi di almeno10 persone, i soci Touring Club Italiano, FAI, Archeoclub d’Italia e i possessori della Carta Giovani EURO26

Info e Prenotazioni

Orari del Museo
1 ottobre-5 giugno: sabato e domenica
ore 9,30-12,30 e 16,00-18,00
16 giugno-30 settembre: dal martedì alla domenica
ore 10-13 e 17,00-19,30
Aperture extra su prenotazione per gruppi di almeno 10 persone;
info e prenotazioni:
info@museiciviciloretoaprutino.it
Tel.+ 39 085 8291589

Geolocalizzazione

42°26'01.4" N 13°59'15.0" E 42.433732, 13.987502

Come Raggiugerci

AUTOSTRADE A14 Bologna – Taranto Uscita: Pescara Nord/Città Sant’Angelo A24 - A 25 Roma – Teramo – Pescara Uscita Villanova FERROVIA Linea Milano - Lecce Stazione Pescara Centrale BUS Linea Pescara – Penne

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Importante

La valutazione personale non corrisponde al voto per il Concorso Nazionale Città dell’Olio. Per votare l’iniziativa ai fini del concorso è necessario registrarsi (vedi Regolamento) e cliccare sull’apposito pulsante in alto a destra.