L’Assaggiatore

Esperienza in concorso

Esperienze

Questa Esperienza è dedicata a tutti i bambini curiosi. L’olivo è una coltura centrale nella nostra Penisola e in particolare in Toscana, molte zone si sono infatti votate all’olivo, creando paesaggi puntinati di questi alberi e specializzandosi nella produzione dell’olio. Proprio il processo dall’oliva all’olio, i modi di raccolta e produzione, hanno negli ultimi anni visto grandi modificazioni. La prima parte dell’Esperienza sarà dedicata ad illustrare, attraverso una visita guidata all’interno delle sale del Museo, la coltivazione, raccolta e macinatura dell’olio, cercando anche di far capire ai bambini come questi processi si sono evoluti e sono cambiati nel tempo. Sarà affrontata anche la tematica dell’olio nelle tradizioni popolari. Seguirà poi un laboratorio pratico, dove i bambini si avvicineranno all’olio attraverso l’assaggio. Saranno infatti chiamati a valutare il prodotto oleario attraverso un “panel-test”, come dei veri “Oleologi”. I bambini riceveranno una scheda, dove riporteranno i dati dell’assaggio. Il capo-panel (da scegliere tra i bambini stessi o un adulto) si occuperà, attraverso una media dei voti dei partecipanti, di capire qual è l’olio con le migliori proprietà. L’olio più buono sarà poi offerto sul pane ai partecipanti. Un piccolo spuntino per salutarsi e scambiare le ultime considerazioni su questo prodotto. (N.B. l’intera Esperienza sarà svolta nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di somministrazioni alimentari e anti-covid).

La Struttura

Il Museo dell’Antica Grancia e dell’Olio di Serre di Rapolano documenta la storia delle antiche fattorie fortificate (le grance), appartenenti fin dal XIV secolo all’Ospedale senese di Santa Maria della Scala, costruite per amministrare i numerosi terreni che i fedeli lasciavano in eredità all’ospedale e per conservare il raccolto agricolo prima di trasportarlo a Siena, dove era poi usato a fini caritatevoli. La necessità di stoccaggio di grandi quantità di prodotti spiega la complessità della struttura architettonica, che aveva al proprio interno granai, tinai, cantine, frantoi e una serie di spazi necessari per la trasformazione e la conservazione di grano, vino e olio. La Grancia di Serre, risalente al Duecento, esprime perfettamente questa molteplicità di funzioni, che si rispecchia nel percorso museale, articolato in due macro temi: il primo illustra la storia e le funzioni complessive della grancia, il secondo, invece, approfondisce la tematica della coltivazione dell’olivo e la produzione dell’olio, allestito utilizzando spazi e macchinari di un antico frantoio. In questi locali sono sistemati pannelli dedicati all’importanza dell’olivo nella cultura mediterranea, sul suo ciclo produttivo e sulla sua lavorazione. Attraverso strumenti antichi, immagini fotografiche e documenti – si riannodano simbolicamente i fili di un lungo tratto della storia della comunità di Rapolano e Serre, ma anche di tutta la provincia senese.

Struttura

Museo dell’Antica Grancia e dell’Olio

Categoria della Struttura

Esperienze

Regione

Città

Indirizzo

Via dell’Antica Grancia 3, Serre di Rapolano, Rapolano Terme (SI)

Email

museoanticagrancia@museisenesi.org

Sito web

Numero di telefono

+39 0577 704916

Prezzi

5€ a bambino

Info e Prenotazioni

La prenotazione all’Esperienza può essere effettuata attraverso email: museoanticagrancia@museisenesi.org o chiamando allo (+39) 0577. 704916.

Geolocalizzazione

43.26° N 11.62° E

Come Raggiugerci

Il Museo è raggiungibile sia da Siena che dalla A1-casello Valdichiana-Bettolle percorrendo la SS715, uscita Serre di Rapolano

Importante

La valutazione personale non corrisponde al voto per il Concorso Nazionale Città dell’Olio. Per votare l’iniziativa ai fini del concorso è necessario registrarsi (vedi Regolamento) e cliccare sull’apposito pulsante in alto a destra.